logo






























































JALOVEC, CANALE NORD-EST

Quota 2643 m
Dislivello 1673 m
Difficoltà OSA, 3.3
Partenza Trampolini di Val Planica (970 m)


Premessa. Classica delle Alpi Giulie Slovene, molto ripetuta soprattutto in periodo primaverile. Permette di salire in cima allo stupendo Jalovec e di scenderne poi lungo il profondo canalone di Nord-Est fino in Val Planica poco distante da Kraniska Gora.

Itinerario.  Da Kraniska Gora imboccare la strada della Val Planica e seguirla per circa 2 km fino ai trampolini di salto dove si parcheggia l'auto. A questo punto bisogna percorrere interamente la strada della Val Planica (divieto di transito) fino al rifugio Dom V Tamarju (1108 m) guadagnando poco più di un centinaio di metri di dislivello e con uno sviluppo lineare di oltre 5 km. Dal rifugio continuare lungo il fondo ancora pianeggiante della valle seguendo il sentiero estivo lungo il bosco di faggi. Usciti dal bosco il vallone inizia ad impennarsi, non resta quindi che risalirlo interamente fino all'imbocco del grande canalone dello Jalovec ben visibile già dal rifugio. Qui sarà opportuno calzare i ramponi e senza possibilità di errore lo si rimonta fino alla sommità presso una spalla, continuando ancora per un centinaio di metri si raggiunge una più marcata selletta (circa 2420 m) al termine della parte sciistica dell'itinerario. Per raggiungere la vetta bisogna valicare la sella e senza perdere quota iniziare a traversare lungo il versante Sud-Est dello Jalovec lungo un sistema di cenge via via più esposte finchè non è possibile salire direttamente lungo un canalino e raggiungere la cresta sommitale. Seguendo l'esposta cresta in direzione Nord si raggiunge in breve la vetta (circa 5 ore dall'auto e circa 1 ora dalla sella a 2420 m). La discesa si effettua a ritroso lungo l'itinerario di salita.

Considerazioni. Dislivello e sviluppo dell'itinerario sono considerevoli e richiedono un buon impegno fisico. Le difficoltà sciistiche sono concentrate nel canalone la cui pendenza media si attesta sui 35° con un breve tratto un po' più ripido (40°) in corrispondenza del punto più stretto all'ingresso dello stesso. La larghezza del canale è comunque sempre sufficente per sciare comodamente e se affrontato con la neve giusta non presenta particolari difficoltà o pericoli, fatta eccezzione per le scariche di sassi. La parte alta della salita, quella che porta in vetta, si svolge su terreno esposto e pendii misti a rocce con inclinazione fino a 50° che già per essere percorso a piedi richiede delle buone condizioni di innevamento, raramente si presta ad essere affrontato con gli sci e in ogni caso con alte difficoltà.

Nota. L'itinerario è percorribile anche in condizioni di innevamento non proprio corposo.






1
Jalovec, Canalone Nord-Est

2

3
In salita lungo il canalone

4
All'uscita del canale al termine della parte sciistica

5
Verso la cima con il tracciato di salita
 
6
Sul ripido versante Sud-Est verso la cresta sommitale

7
Sulla cresta sommitale



>